Prima delle Prime - Sogno di una notte di mezza estate @ Teatro alla Scala, Milan [20 giugno]

Prima delle Prime - Sogno di una notte di mezza estate


426
20
giugno
18:00 - 19:00

 Pagina di evento
Teatro alla Scala
Teatro alla Scala, Via Filodrammatici 2, 20121 Milano
MARTEDI 20 GIUGNO 2017, ORE 18

Ridotto dei Palchi «A.Toscanini»
in collaborazione con Amici della Scala

INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI

Sogno di una notte di mezza estate
A cura di Silvia Poletti
«Bene incontrati sotto la luna — Balanchine e Shakespeare»
(con video)

teatroallascala.org/it/stagione/2016-2017/incontri/prima-delle-prime-sogno-notte-mezza-estate.html

Quindici anni di successi italiani e internazionali, otto anni dall’ultima rappresentazione scaligera e sei dall’ultimo tour, pronto a superare con le prossime recite le 100 rappresentazioni: dal 28 giugno al 22 luglio torna alla Scala Sogno di una notte di mezza estate di George Balanchine, con la magia di una notte fatata uscita dalla fantasia di Shakespeare e la magia di un divertissement, nel secondo atto, esemplare del più puro stile balanchiniano. Con assoluta genialità Balanchine ha infatti concepito quasi due balletti in uno: il primo atto, narrativo, sviluppa la vicenda shakespeariana e il secondo esalta la pura tecnica e la perfezione geometrica del disegno coreografico. Presentato in prima europea nel 2003, con nuove scene e costumi di Luisa Spinatelli, grazie a questa nuova veste e all’interpretazione degli artisti scaligeri il Sogno è tornato a vivere più splendente che mai: non un restauro — è stato detto — ma quasi una rinascita, dalla sua prima rappresentazione nel 1962 a New York. Silvia Poletti tratterà del legame tra Balanchine e Shakespeare in questo balletto, che si pone come momento speciale all’interno del meraviglioso repertorio balanchiniano. Si è molto discusso nel tempo, complice lo stesso coreografo, — sottolinea infatti Poletti — della scarsa propensione di George Balanchine verso il balletto narrativo. Pochi i titoli del genere nella sua ricca produzione; eppure ad ogni incontro con una storia il coreografo ha saputo penetrare con acume nelle psicologie dei personaggi e soprattutto trasformarne in puro linguaggio coreografico le minime sfumature di carattere e di sentimento. Nel corso del tempo, però, accanto alla straordinaria inventiva e all'intelligente capacità di caratterizzazione dei personaggi (espressa per esempio nel Figliol prodigo già nel 1929), nell'affrontare il balletto narrativo Balanchine ha rivelato un nostalgico legame con il suo passato accademico. Così per Lo Schiaccianoci, così per il Sogno di una notte di mezza estate, nato dalla sua passione per la commedia shakesperiana, conosciuta fin dall'infanzia e dalla memoria delle sue apparizioni come elfo in una produzione russa. Ma quello che, a cinquattotto anni, elaborò non è stato semplicemente un balletto pieno di reminiscenze: nella forma e nelle modalità di trattare la storia e la musica di Mendelssohn, Balanchine ha di fatto creato la forma del primo vero balletto narrativo a serata americano. Ed è proprio per il suo essere insieme sintesi del passato e punto di partenza per il futuro che negli anni il Sogno è diventato un titolo danzato da grandi compagnie nel mondo, ha varcato il nuovo secolo, si candida a diventare un 'classico' imprescindibile del repertorio del secondo '900.
Giornalista e critico per il dorso toscano del Corriere della Sera Silvia Poletti collabora tra l'altro a riviste specializzate italiane (Danza & Danza; delteatro.it, wordsinfreedom.com) e straniere (Dance International; TanzAktuell; Dance Magazine). Per i principali festival e teatri italiani e internazionali cura saggi e conferenze sul teatro di danza e come docente ha tenuto corsi di Storia della Danza all' Università di Urbino Carlo Bo e Università di Venezia Cà Foscari. Ha pubblicato John Neumeier (Palermo 2004), Kylian/Ek/Neumeier (Reggio Emilia 2006) ed è tra gli autori di Storia della Danza Italiana (Torino 2011).
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi prossimi @ Teatro alla Scala:

Giacomo Puccini: La Bohème
Teatro alla Scala
Umberto Giordano: Andrea Chénier
Teatro alla Scala

Eventi più atteso in Milano :

Coldplay - Milano 3 luglio 2017
Stadio San Siro
Coldplay - MILANO 2017 #AHFODtour
Stadio "G. Meazza" in San Siro, Milano - Italy
Ascoltare il concerto dei Coldplay dal parcheggio(EVENTO Poveri)
Stadio Giuseppe Meazza San Siro
Coldplay live a Milano // 3 luglio // #AHFODtour
Stadio San Siro
Street Parade Zurigo 2017 | Prenotazioni Bus Italia 329.3957094
Zurigo Svizzera
Coldplay - Milano, San Siro
Stadio Giuseppe Meazza San Siro
Ascoltare i Coldplay dal parcheggio da veri Povery
Stadio San Siro
Coldplay at Stadio San Siro, Milan
Stadio San Siro
Coldplay San Siro 3 e 4 Luglio - Bus 90€
Stadio San Siro
Farsi invitare in piscina da Icardi per ascoltare i Coldplay
Milan, Italy
Gli eventi più popolare nel tuo newsfeed!